Back to life: Skincare & Make-Up per il rientro dalle ferie

Back to life: Skincare & Make-Up per il rientro dalle ferie

dalaniE’ ormai periodo di rientri dalle ferie, anche se qualcuno di noi ha ancora la fortuna di avere in programma una fuga in montagna o al mare prima di dover ufficialmente dire addio all’estate; oggi parliamo dei prodotti che in prima persona ho utilizzato con costanza dal mio rientro dalla Germania, non solo make-up ma anche skincare, perché dopo aver trascorso quasi due settimane a mangiare di tutto e di più (e non sempre cibi salutari) e essermi presa poco cura della mia pelle, ho sentito la necessità di reintegrare tanta idratazione sia per quanto riguarda la pelle del viso che del corpo, senza tralasciare i capelli.

Dalani 3

Ad ispirare questo post è stato un e-book realizzato da Dalani, sito che suggerisco a chiunque sia alla ricerca di ispirazione, mobili e decorazioni per la propria casa, nel quale vengono presentate 10 mete di viaggio diverse, ciascuna con il suo stile e i suoi sapori, tutte caratterizzate da fotografie stupende e ambienti estremamente accoglienti. Se l’argomento vi interessa vi suggerisco assolutamente di sfogliare l’e-book (che potete visionare gratuitamente cliccando sul link) e anche per dare un’occhiata alle campagne di Dalani, poiché potete trovarvi meravigliosi oggetti d’arredamento scontatissimi, tutti organizzati secondo temi e stili diversi. Io stessa non riesco a fare a meno di guardarmi tutti i mobili uno per uno visto che a breve avrò un appartamento da arredare, ma di questo ne riparliamo più avanti ;)

dalani home decor

Torniamo a concentrarci sul tema beauty, suvvia! Allora, come vi dicevo prima, al rientro dalle ferie la mia pelle era in condizioni pietose… brufoli e brufoletti ovunque, pelle disidratata e ruvida, capelli che imploravano pietà; sono dovuta intervenire immediatamente con trattamenti intensivi per rimediare in un lasso di tempo più breve possibile. Come primissima cosa ho ripreso in mano il mio amato Midnight Recovery Concentrate*, il famoso siero oleoso di Kiehl’s che in più di un’occasione mi ha letteralmente salvato la pelle: l’ho applicato regolarmente ogni sera, tamponandolo da solo sulla pelle o mischiandone qualche goccia con la crema da notte, e in quattro e quattr’otto ecco che il mio viso ha potuto tirare un sospiro di sollievo. La crema da notte che sto utilizzando religiosamente è invece la Hydration Passion* di Diego dalla Palma, riscoperta solo di recente perché per l’estate la trovo un po’ troppo corposa per la mia pelle mista, ma in questo periodo è stata davvero un’ottima alleata per ammorbidire e re-idratare la mia povera pelle; inoltre ha anche un profumino favoloso che è un piacere sentire ogni volta che apro il barattolo! Per le labbra ho invece riesumato il Reve de Miel di Nuxe, balsamo super-idratante che applicato la sera prima di coricarsi trasforma letteralmente le labbra durante la notte; la mattina dopo mi sveglio con labbra idratate a puntino, pronte per sostenere un bel rossetto intenso. Durante il giorno uso invece il Nutrilabbra de L’Erbolario, un balsamo a base di quattro burri (Karité, Mango, Illipe, Cacao) che mi garantisce un’idratazione costante e profonda anche durante il corso della giornata. Last but not least, il balsamo che mi ha aiutato a rimettere in forma i miei capelli sfibrati e opachi è del Giardino Cosmetico, un balsamo Bio protettivo a base di Olio di semi di lino ed estratto di Altea che, se lasciato agire per qualche minuto sui capelli umidi, li rende setosi e lucenti come non mai! Sono rimasta seriamente colpita da questo prodotto, e credo che diventerà un ospite fisso della mia doccia d’ora in avanti.

skincare heroes

Parlando invece di make-up, ho anche in questo caso ripreso in mano una base un po’ più idratante per i miei standard, la CC Cream di Bourjois amatissima durante il periodo autunno-inverno proprio perché mantiene la mia pelle idratata durante tutto il corso della giornata offrendo al contempo una buona coprenza. L’ho alternata al fondotinta Healthy Mix dello stesso brand per i primi giorni (quest’ultimo ancora più idratante), finché la mia pelle non si è ripresa, per poi tenere sempre a portata di mano solo la CC Cream. Per nascondere poi i residui delle ferie sono sempre intervenuta con il Pro Longwear Concealer di MAC, ottimo per la sua durata e anche come illuminante vista la sua colorazione chiarissima (io possiedo l’NC15). Non essendo riuscita ad abbronzarmi nemmeno quest’anno ho dovuto ricorrere ai soliti sotterfugi, quali quintalate di bronzer per fingere perlomeno di essermi esposta al sole un paio di ore in un’intera estate… il prodotto che ho utilizzato dal mio rientro è stato il meraviglioso Summer Bronzing Compact in edizione limitata di Clarins, uscito con la collezione Aquatic Treasures che, come ogni anno, ha proposto una versione di terra “da collezione”. Sono riuscita a comprarlo proprio prima di partire, per poi trovarlo ad attendermi a casa al mio ritorno: con lui posso decidere l’intensità del mio colorito grazie ai quattro spicchi di colori diversi contenuti al suo interno, e, inutile dirlo, lo trovo stupendo anche solo come soprammobile! Per donare infine un po’ di luminosità e vitalità al viso mi sono affidata al bellissimo Mary-Lou Manizer di theBalm, la cui fama è più che meritata – ma attenzione a non esagerare! Gli occhi sono rimasti semplicissimi, un paio di passate di mascara e via, perché per tenere vivo il ricordo dell’estate preferisco puntare tutto sulla bocca piuttosto che sugli occhi; in ogni caso sto finendo un mascara dopo l’altro, ora è quindi il turno del Ciglia Finte Farfalla di L’Oréal, uno dei miei preferiti già da tempo. Sulle labbra i protagonisti sono sempre loro: la Pastello LabbraPeperoncino” di Neve Cosmetics abbinata a “Poppy Pop” di Clinique, che insieme fanno scintille. Cerco di sfruttare il più possibile questi colori adesso perché so che non appena arriverà l’autunno finiranno nel cassetto per fare posto ai prugna e ai rossi cupi…

clarins aquatic treasures bronzer

Dunque questo è quanto! Spero che questo post vi sia stato utile o comunque piacevole da leggere, e vi invito a dare un’occhiata a Dalani se dovete arredare casa o anche semplicemente per cercare qualche spunto. A breve vi racconterò anche gli ultimi aggiornamenti e vi spiegherò cosa sta per succedere nella mia vita, quindi stay tuned!