Come usare la pastello labbra "Inverno" + Video!

Come usare la pastello labbra “Inverno” + Video!


Nel post/video di oggi, voglio parlarvi un po’ meglio di un prodotto acquistato di recente che è riuscito a rivoluzionare il mio modo di rapportarmi con i rossetti rosa. Ma partiamo dal principio: la settimana scorsa vi ho mostrato alcuni acquisti, tra cui la Pastello labbra di Neve Cosmetics nella tonalità “Inverno“. Tornata a casa, la prima reazione che ho avuto una volta applicata la matita sulle labbra è stata di puro terrore. Quella che pensavo potesse essere il perfetto nude rosato, si è invece rivelato essere un rosa cadaverico, assolutamente importabile per la sottoscritta. Ma non demordo così facilmente, e infatti vi ho sperimentato un po’, e alla fine ho scoperto che tale matita poteva trasformarsi in un jolly, se usato in combinazione con quei rossetti dai toni rosati che tendo a non indossare mai, perché non stanno bene sulle mie labbra.

La Pastello labbra in “Inverno” è una tonalità di rosa-mauve piuttosto chiara e completamente opaca, che, applicata su labbra pigmentate come le mie, tende a “scolorinarle” completamente, lasciandomi con una boccuccia invisibile un po’ anni ’60. Personalmente non apprezzo molto un look à la Nicki Minaj, quindi ho capito che devo assolutamente usarla come base per altri rossetti. Ed è qua che si compie la magia: sulle mie labbra rosa scure dal sottotono caldo, i rossetti rosa/beige tendono ad accentuare quella nota che io chiamo ‘aranciata’, che a me proprio non piace. Se però li stendo sopra a “Inverno“, prende il sopravvento una sfumatura di rosa più soft, non per forza fredda, ma comunque molto meno calda e quindi ‘aranciata’ di quando uso i rossetti da soli. Da quando ho fatto questa scoperta (che poi così rivoluzionaria non è) ho ricominciato a indossare con piacere anche rossetti quali il Revlon Just bitten kissable balm stain in “Honey” (che, come potete vedere dagli swatch, è un rosa molto caldo, che però si placa una volta applicato su “Inverno“), il “03” di Rimmel della linea firmata Kate Moss (altro rossetto nude, non propriamente rosato, ma per il quale vale lo stesso principio) e il mio nude preferito in assoluto, “Airy fairy” di Rimmel. Con tutti questi rossetti ora riesco a modulare il loro tono caldo, rendendoli più soft e adatti a diverse tipologie di trucco.

Della matita in sè, posso solo dire che, qualitativamente parlando non posso che elogiarla. Sì, è vero che è più secca di altre sue compagne dalle tinte più scure, ma se prestate attenzione a idratare e scrubbare bene le labbra prima di usarla non avrete problemi. La durata è eccezionale: io tendo a indossarla la mattina, e resiste per buona parte della giornata senza sbiadirsi o altro. Se poi la usate in combinazione con rossetti più idratanti, vi renderete conto che sulle labbra non risulta affatto sgradevole, neanche dopo alcune ore. Insomma, per me è promossa, nonostante le mie perplessità iniziali. Se considerate poi che costa solo 4,80€ non potete che farci un pensierino, se siete afflitti dal mio stesso dilemma.

1DSC_0070