clarins,  makeup,  mulac,  physicians's formula,  Pupa,  smashbox,  the Balm

Dalla base all’illuminante: i miei attuali prodotti preferiti

DSC_0112Non so voi, ma io mi ritrovo a cambiare regolarmente la mia base viso, un po’ in base alla stagione e un po’ per provare nuove combinazioni e finish. Ebbene, ho pensato di parlarvi dei prodotti che nell’ultimo periodo sono stati ospiti fissi nella mia routine, dalla base all’illuminante, con l’aggiunta di giusto due new-entries che si sono fatte spazio nel mio cuore molto in fretta.

Partiamo proprio dal prodotto che ho acquistato più di recente e che già mi ha conquistata: si tratta della Camera Ready CC Cream di Smashbox (tonalità Fair) che ho scoperto per caso curiosando tra le proposte del brand. Si tratta di una base molto leggera che aiuta a minimizzare imperfezioni quali discromie e rossori vari senza offrire la coprenza di un fondotinta; ho già pubblicato un video nel quale condivido con voi le mie primissime impressioni a riguardo e più avanti ne scriverò sicuramente una recensione più accurata, ma per il momento vi basti sapere che reputo questo prodotto la base ideale per la stagione estiva: leggera, si fonde perfettamente con l’incarnato senza lasciare traccia, non lo si percepisce una volta applicato e lascia la pelle morbida e idratata. Aggiungo quel pizzico di coprenza in più in un paio di punti con il mio amato Instant Concealer di Clarins, che ha quel finish fresco e luminoso che conferisce un aspetto sano e naturale, e fisso il tutto con il secondo nuovo arrivato, ossia la cipria Like a Doll di Pupa. Non so perché io ci abbia messo tanto ad acquistare questa cipria, perché da quando è uscita ha ricevuto delle recensioni favolose da chiunque, e io sono alla ricerca della cipria perfetta da tempi immemori oramai… beh, ora posso confermarvi che merita davvero la sua fama. Al tatto risulta setosa, impalpabile, e una volta stesa sul viso offre quel finish pelle di porcellana, minimizzando i pori e rendendo la pelle uniforme ma senza appiattirla. Sì perché riesce ad opacizzare la pelle lasciando al contempo trasparire la luminosità dell’incarnato, senza però permettere alla pelle di lucidarsi. Ovvio, richiede un ritocchino a metà giornata, ma per il momento è la cipria che mi ha convinta più di ogni altra mai provata, tant’è che ho occhi solo per lei da quando è arrivata!

Passiamo poi a contouring, bronzer e illuminante: anche in questo caso ho notato che non riesco a separarmi dalla combinazione di questi prodotti! Vi avevo anticipato che Ipno di Mulac lo vedevo come alternativa più estiva a “Taupe” di NYX per definire un po’ meglio gli zigomi, e infatti così è stato: la sua venatura leggermente marroncina ma fredda crea la base ideale per andare poi a rifinire i tratti del viso con una spennellata di bronzer, e grazie al Contour Brush di Real Techniques ci metto meno di 10 secondi a far risaltare con naturalezza gli zigomi! Come bronzer ho invece accantonato l’onnipresente Contour Kit di Sleek a favore del Bronze Booster di Physician’s Formula; di questo ho la tonalità più chiara, che è molto più leggera e mielata di tutte le altre terre in mio possesso, e proprio per questo sono rimasta affascinata dall’effetto notevolmente più naturale che ha una volta fatta una passata lungo il perimetro del viso. Mi piace davvero tanto, è equilibrata per scaldare il viso in modo naturale anche su una pelle chiara come la mia. Tocca infine all’illuminante, di cui non riesco più a fare a meno nemmeno nel quotidiano! Non importa che io abbia una pelle che tende a lucidarsi nel corso della giornata, toglietemi l’illuminante e io non mi sento la stessa. Detto ciò, tra tutti, quello che ultimamente è il mio favorito è senza ombra di dubbio il Mary-Lou Manizer di theBalm: è probabilmente l’illuminante meno discreto del pianeta, ma per la sua venatura leggermente dorata e quel bagliore irrefrenabile è un vero piacere da sfoggiare, specialmente in questa stagione dove si punta tutto su una carnagione luminosa, sana e abbronzata. Di giorno ci vado cauta, la sera invece tolgo i freni e ci vado giù pesante, e quando mi guardo allo specchio mi rendo conto che quel dettaglio è ciò che fa la differenza.

Ecco, questo è quanto. Tutto il resto è soggetto a cambiare di giorno in giorno (anche se ultimamente mi sono fossilizzata su determinati prodotti anche per quanto riguarda gli occhi e le labbra, ma sorvoliamo) ma come base ultimamente sono stata molto fedele ai prodotti di cui vi ho appena parlato. Li trovo davvero favolosi se combinati assieme, e per questa stagione di primi caldi e giornate soleggiate li trovo assolutamente perfetti per regalarmi un viso fresco, sano e luminoso. Vedremo per quanto andrò avanti prima di cambiare qualche pedina, intanto fatemi sapere quali sono invece i vostri prodotti preferiti e se condividete alcuni dei miei!

  • francesca

    Bene,mi hai convinta.
    Proverò la cipria di pupa.
    Anche io ne cerco una così proprio come l’hai descritta. ..

    • hahahaha! Ci ho messo una vita a decidermi di acquistarla, ma alla fine ne vale davvero la pena ;)

  • anche io adoro il Mary Lou Manizer! Ho scoperto che mi piace applicarlo col dito invece che col pennello!

    • Non ho mai provato ad applicarlo con il dito! Proverò :D

  • MakeMeUp

    Ipno di Mulac sembra davvero un colore ottimo per il counturing. Mary Lou Manize lo uso anche io e lo adoro.