makeup,  monthly favourites,  skincare

Il meglio di Marzo: make-up & skincare

Marzo è stato un mese impegnato e impegnativo, in senso positivo però! Ho compiuto 24 anni, sono stata al Cosmoprof come blogger ufficiale di CND, e anche lavorativamente parlando è stato un mese che mi ha dato grandi soddisfazioni. Per quanto riguarda il lato-Beauty del mese, devo ammettere che ho avuto qualche difficoltà nel raccogliere quei prodotti che si sono rivelati essere i miei preferiti, più che altro perché vi sono state così tante nuove aggiunte che non ho proprio avuto modo di affezionarmi a una determinata routine. Però alla fine, pensandoci bene, ci sono stati diversi prodotti che per un motivo o per l’altro sono sempre finiti nella mia make-up bag, tanto da accompagnarmi fino a Bologna in occasione della fiera, ed è infatti di questi che oggi intendo parlarvi!

DSC_0085Per quanto riguarda la base, continuo a saltellare da un fondotinta all’altro, ma nel momento in cui ho dovuto fare la valigia per il Cosmoprof non ci ho pensato due volte a infilare in borsa il Like a Doll di Pupa: questa base è una certezza, amo il finish, la sua durata, la velocità con la quale riesco a stenderlo, e per quanto io provi a convincermi che non è ancora quello giusto, lui continua a disarcionare ogni avversario senza pietà. Il correttore che invece sto apprezzando tantissimo è l’Instant Concealer di Clarins, che sulla pelle ha un effetto estremamente naturale e fresco pur mantenendo una buona coprenza, sufficiente a nascondere rossori e imperfezioni leggere; assieme al Like a Doll forma l’accoppiata perfetta per un incarnato naturale, tanto che un giorno mi è stato domandato se ero effettivamente truccata! Ma di lui vi parlerò prossimamente più nel dettaglio in una recensione a parte, non temete ;) I blush sono stati poi una delle mie ossessioni questo mese, tant’è che nell’arco di poco tempo ne ho aggiunti ben tre alla mia già consistente collezione (fortuna che ne avevo appena dati via un bel po’…), ma i due che ho preferito in assoluto sono stati il Cheek Pop “Plum Pop” di Clinique e lo “08 Sweet Rose” di Clarins. Il primo mi da un tocco di colore in più per quei giorni in cui preferisco tenermi leggera con il resto del viso, il secondo invece è il passe-par-tout che si abbina meravigliosamente con ogni tipologia di trucco. Vi dirò di più: entrambi i blush hanno una consistenza divina, si tratta di polveri ma in realtà sono talmente vellutati che si potrebbero scambiare per prodotti in crema. Li consiglio assolutamente a chiunque, e personalmente non vedo l’ora che escano anche da noi le nuove tonalità di Cheek Pop per comprarne un altro paio! Parlando invece di trucco occhi, ho passato buona parte del mese a saltare lo step dell’ombretto, predilegendo una bella riga di eyeliner o solo mascara. Però un prodotto immancabile è stato sicuramente la Magic Pencil di NABLA, una matita color burro adattissima per la rima interna dell’occhio, il cui colore non troppo giallo né troppo rosa la rende assolutamente perfetta per nascondere il rossore delle levatacce mattutine. Ma il pregio più grande di questa matita è la durata: vi posso garantire che resiste tranquillamente 10h (e oltre) senza bisogno di essere ritoccata! Mi auguro vivamente che NABLA decida di realizzare altri colori di questo prodotto, perché non ho mai visto niente del genere. Un’altra scoperta del mese è stato il Shadow Insurance di Too Faced, un primer occhi che in tante mi avete consigliato quando vi ho chiesto un consiglio. Non ho molto da dire sul suo conto se non che fa quello che deve fare e lo fa bene: anche su una palpebra come la mia, molto stretta e leggermente cadente, fa durare gli ombretti tutto il giorno. Sicuramente un prodotto che ricomprerei e che consiglio a chiunque. Nei giorni in cui volevo un po’ di “colore” anche sugli occhi è stato protagonista l’ombretto in crema Velvet Matt di Pupa nella tonalità “401“, un beige un po’ anonimo ma molto versatile: lo si può usare su tutta la palpebra da solo o come base per altri ombretti, in entrambi i casi ha una durata eccelsa e si sfuma che è una meraviglia. Gli ombretti in crema di Pupa sono stati davvero una bella scoperta, e con questa versione opaca non hanno deluso le mie aspettative! Vorrei solo che aggiungessero un color crema alla gamma di colori, in modo da poterlo utilizzare al posto del primer come base per ogni tipo di ombretto in polvere. Termino in bellezza con l’aggiunta di un rossetto che mi ha rubato il cuore, ossia il “Cherry Blossom” di Revlon: è il primo rossetto del brand che provo e ne sono rimasta incredibilmente colpita! A parte il colore che non ha bisogno di presentazioni (= un rosso con una punta di lampone), la qualità stessa del rossetto mi ha impressionata, essendo molto cremoso ma anche resistente sulle labbra e dal comfort assoluto. Inoltre mi piace tantissimo il packaging, che ha l’aria di essere molto più costoso di quanto non sia in realtà.

DSC_0112Passando invece alla cura della pelle, a Marzo ho provato davvero tanti prodotti diversi, ma ce ne sono stati alcuni (pochi) che hanno fatto la differenza. Primo tra tutti, il Midnight Recovery Concentrate* di Kiehl’s: osannato da qualunque beauty blogger/vlogger, quest’olio per il viso ha davvero del magico, nel senso che, quelle tre gocce che tampono sul viso la sera sono quelle che il mattino dopo mi fanno sentire la pelle morbida e idratata come non mai. In alternativa all’olio, ho amato tantissimo un campione di crema Hydra Quench di Clarins, pensato per pelli secche (decisamente non il mio caso), ma che ho trovato favolosa come crema da notte: anche con lei, la mattina mi sveglio con una pelle realmente idratata e felice, tanto che sto meditando l’acquisto del full size. Un altro prodotto che mi ha salvato in corner più e più volte è stato il Reve de Miel di NUXE, un balsamo labbra molto corposo che, se applicato la sera prima di andare a dormire, nutre in profondità le labbra, anche quelle più screpolate. Avendo sperimentato tantissimo con i rossetti dai finish più disparati di recente, lui è stato l’unico che mi ha permesso di spaziare dai colori opachi alle tinte labbra ultra-resistenti, il tutto mantenendo le labbra morbide e idratate. E per finire, come binomio per il giorno mi piace molto la crema Superdefence spf20 di Clinique (la versione per pelli miste/grasse) assieme al Siero contorno occhi con Aloe Vera di Planter’s. La crema è la prima che provo che soddisfa il più delle mie pretese: non risulta pesante sulla pelle senza rinunciare ad un buon fattore idratante e si assorbe rapidamente; il contorno occhi invece lo trovo una manna dal cielo la mattina, avendo una consistenza abbastanza leggera ma idratante al punto giusto e donando una sensazione di freschezza nel momento in cui lo si va a stendere sulla pelle; insomma, si è rivelato un acquisto davvero azzeccato!

Come al solito, fatemi sapere quali sono stati i vostri prodotti preferiti del mese e se ne avete alcuni da suggerirmi! Oppure ditemi quali sono state le vostre impressioni riguardanti alcuni dei prodotti che ho citato ;)

  • A.G.

    Il midnight recovery mi incuriosisce tanto, ne sento sempre parlare bene e sarei proprio curiosa di provarlo.
    La Shadow Insurance l’ho usata anche io per tutto Marzo, mi sto trovando bene, però ammetto di aver trovato differenze con il Primer Potion solo dal punto di vista della consistenza, ma per quanto riguarda le prestazioni mi sembra che per ora si comportino nello stesso modo, ovvero molto bene.
    Io sono indietro con i miei preferiti del mese ma ci arriverò anche io, penso ormai settimana prossima!
    :*

    • Sono sicura che il Midnight Recovery ti piacerebbe tantissimo! Specialmente se hai la pelle tendente al secco :)

  • midnight_log

    Mi tenta tantissimo il correttore della Clarins! Non va nelle pieghette vero?? Ho usato per anni quello della maybelline, ma volevo provare qualcosa di nuovo! Ultimamente mi sembra meno fresco, diciamo, troppo pastoso!

    • Quello di Clarins non si infila nelle pieghette più leggere, però ad esempio io ne ho una abbastanza profonda sulla palpebra inferiore nella quale è inevitabile che si accumuli del prodotto, indipendentemente dal correttore che uso…comunque tra tutti quelli che ho provato fin’ora è quello che ha un effetto più luminoso e naturale, il che me lo fa apprezzare davvero tanto! :)

      • midnight_log

        Ok, mi hai definitivamente convinta a provarlo! :D
        Grazie*

  • Adoro il Midnight Recovery Concentrate, l’ho usato con grandissima soddisfazione!