clarins,  l'Oréal,  MAC Cosmetics,  maybelline,  review,  Revlon

Makeup-Breakdown: Correttori a confronto

DSC_0001La ricerca del correttore perfetto non ha niente da invidiare a quella del fondotinta, solo che in più aggiunge un grado di difficoltà nell’adattare diversi tipi di correttore a diverse parti del viso. Non so voi, ma personalmente cerco un correttore che io possa utilizzare su tutto il viso, senza dover differenziare tra occhiaie, rossori o brufoletti, ma non è chiedere poco…

Ebbene, da un pezzo a questa parte ho collezionato svariati tubetti di correttore nella speranza di trovare tra essi il vincitore, e ho quindi ritenuto necessario mettervi al corrente delle mie valutazioni, aiutando forse qualcuno di voi a trovare il suo Prescelto. Li metterò in ordine di prezzo, così da rendervi più facile la classificazione in base al rapporto qualità/prezzo:

  1. Maybelline – Fit Me (7,90€ ca.): acquistai inizialmente questo correttore perché in tanti lo paragonavano al celebre Radiant Creamy concealer di Nars, che si è guadagnato la fama di uno dei correttori attualmente più amati nella blogosfera. Non potevo quindi non investire 8€ in un suo possibile dupe, no? Ciò che posso dire di questo correttore è che ha una consistenza media, non liquida quanto l’Accord Parfait di cui parlerò tra un attimo ma nemmeno densa, un buon compromesso insomma. La colorazione che ho io, ossia la 15 che è anche la più chiara, risulta un po’ troppo rosata per i miei gusti, perché trovo che non sia adatta ad illuminare zone come le occhiaie o comunque i punti centrali del viso, preferisco sempre qualcosa di più giallo o neutro per fare ciò. Come coprenza lo trovo piuttosto buono, direi che siamo sul medio, sempre considerando che la mia pelle non presenta particolari imperfezioni, solo delle occhiaie che ogni tanto si fanno più marcate. L’unico difetto che gli riconosco è che tende a lucidarsi piuttosto in fretta nel corso delle ore, specialmente nella zona-T, costringendomi a tamponarmi il viso più volte e di conseguenza a ripassare con il correttore in alcuni punti. Inoltre mi si infila regolarmente in un paio di rughette sotto gli occhi e in quelle d’espressione ai lati della bocca. Lo vedo meglio come un correttore “invernale” per chi come me ha la pelle mista, mentre penso che potrebbe funzionare piuttosto bene su di una pelle normale/secca, solo attenzione ai colori!
  2. L’Oréal – Accord Parfait (8,90€ ca.): Altro correttore amatissimo dal web, l’Accord Parfait ha per un lungo periodo conquistato il mio cuore, poi qualcosa è cambiato. La consistenza è la più liquida che abbia mai provato, è davvero leggerissima e non si percepisce una volta applicato sul viso. La colorazione in mio possesso è la 2-Vanilla, chiarissima e a base gialla, assolutamente perfetta per illuminare il centro del viso e dare luce a uno sguardo stanco. La coprenza di questo correttore mi ha stupita, non pensavo che con una texture tanto leggera si potesse arrivare ad ottenere una coprenza media, e invece è così. Come finish qua ci troviamo di fronte a un semi-opaco, dato dalla sua consistenza leggermente cipriata che però ne favorisce una buona tenuta matte. Insomma, è in tutto e per tutto un ottimo correttore, ma di recente mi sono accorta che quando lo stendo è come se non si fissasse mai del tutto: mi basta sfiorarmi il viso che in quei punti il correttore si sposta, lasciando come delle chiazze, cosa che prima non succedeva, o forse semplicemente non ci avevo mai fatto caso. Se non fosse per questo difetto l’Accord Parfait sarebbe forse il mio preferito, ma vorrei sapere se questo problema l’ho riscontrato solo io o è capitato anche a qualcuno di voi.
  3. Revlon – Colorstay (10,90€ ca.): Dopo averlo sentito citare da Lisa Eldridge un paio di volte mi sono convinta a dare una chance pure a lui, e per fortuna direi! Il Colorstay ha una consistenza più densa rispetto agli altri due, ma si fonde in un attimo con la pelle, risultando piuttosto naturale e fresco. Ciò che mi piace di questo correttore è che sento come si fissa, garantendomi una buona tenuta per diverse ore. Infatti ricordo che Lisa lo aveva proprio proposto come alternativa low cost a dei correttori a lunga tenuta di fascia di prezzo più elevata, e non posso che confermare. Lo trovo quindi un buon prodotto per l’estate, adatto anche a pelli miste come la mia. La coprenza sta ancora tra il leggero/medio, è sicuramente stratificabile ma non penso che si possa arrivare a coprire tutto, ma a me va più che bene così. Il mio colore è lo 02-Light, leggermente più neutro dell’Accord Parfait, lo trovo un buon alleato per coprire rossori e occhiaie ma non ha un effetto illuminante ottimale quanto il precedente. In tutto e per tutto è davvero un buon prodotto che consiglierei.
  4. MAC – Pro Longwear (19,20€): Noterete forse un filo conduttore tra le mie proposte, si tratta infatti di tutti correttori blasonati sul web, così come con il Pro Longwear di MAC. Vi anticipo subito che questo è forse il correttore che più mi piace tra i 5 che vi ho proposto oggi, e adesso vi spiego il perché. La sua consistenza è piuttosto fluida, non quanto l’Accord Parfait ma gli si avvicina, solo che oppone più resistenza nell’essere sfumato. Dopo i primi utilizzi ho capito che il modo migliore per stenderlo è con una spugnetta simil-Beauty Blender, perché distribuisce uniformemente il prodotto e lo sfuma perfettamente, riuscendo così ad ottenere un finish naturale ma allo stesso tempo coprente. E’ un correttore estremamente stratificabile, nel senso che ne si può applicare davvero poco giusto per coprire imperfezioni varie oppure abbondare per ottenere una base assolutamente impeccabile. Amo il fatto che il Pro Longwear si fissi in un attimo, lo rende un prodotto davvero affidabile anche nei mesi più caldi e nelle situazioni più estreme, il tutto senza dare l’impressione di avere uno spesso strato di makeup sul viso. Il colore che ho scelto io è l’NC15, che di nuovo presenta quella base calda che, combinata con una tonalità molto chiara mi permette di illuminare il viso in punti strategici. Non gli trovo dei difetti sinceramente, e per questo è diventato il mio alleato migliore per lunghe giornate di lavoro, climi simil-tropicali ma anche giornate in cui non voglio impegnarmi più di tanto.
  5. Clarins – Instant Concealer (22,50€ ca.): Di lui ve ne ho già parlato, saprete quindi che si tratta di un altro preferito dei miei. Si distingue però in tutto e per tutto dal Pro Longwear, avendo intanto una consistenza più simile ad un ibrido tra gel e crema, ma anche per il finish che nell’Instant Concealer risulta estremamente luminoso e naturale. A lui mi affido nelle giornate un po’ meno afose, quando non devo aver paura che il mio viso di sciolga dal caldo, e lo prediligo quando cerco un look fresco e leggero, giusto per coprire i miei soliti rossori e le occhiaie quando non sono troppo marcate. Non è però un prodotto che consiglierei a chiunque, specialmente non a chi ha la pelle grassa o a chi cerca un prodotto molto coprente. Il cavallo di battaglia dell’Instant Concealer è sicuramente la sua freschezza, e per quanto si possa ottenere una coprenza media stratificandolo un po’ non sarà mai un buon alleato per pelli particolarmente problematiche. Detto ciò, se dovessi cambiare stagionalmente correttore, lui sarebbe sicuramente il mio favorito all’arrivo dell’autunno, giusto per non perdere quell’aura di freschezza estiva.

Per concludere, direi che al primo posto si piazza il Pro Longwear di MAC, seguito dall’Instant Concealer di Clarins e la medaglia di bronzo la darei al Colorstay di Revlon. Sono però curiosa di sapere quali sono i vostri correttori preferiti, e se ne avete trovato uno che vi ha letteralmente rapito il cuore! Prossimamente vorrei invece realizzare un altro appuntamento con protagonisti i mascara, quindi stay tuned ;)

  • Silvia Dep

    Tra questi ho provato soltanto il Maybelline e il Pro Longwear e non ho dubbi: il PL è il correttore della vita!!!

  • A.G.

    Il mio correttore della vita è il Radiant Creamy Concealer di Nars, come lui nessuno mai!
    :*

    • Dovrò provarlo, ne parlate tutti troppo bene!! :D Dicono però che anche quello nuovo di Urban Decay non sia male :)

  • Arriverà ;)

  • MakeMeUp

    Per ora LAccord Parfait di L’Oreal mi piace un sacco. Lo uso essenzialmente per nascondere un pochino le mie occhiaie leggere. Per le imperfezioni mi trovo bene con il Full Coverage di Kiko. Magari proverò il Clarins o il Revlon.

  • Lucia Caselli

    Io ormai sono affezionata all’ instant anti age di Maybelline per le occhiaie (le ho abbastanza scure) mentre per le imperfezioni del viso uso il camouflage cream di Catrice, lo trovo molto valido, copre bene e si fissa alla perfezione ;)

  • Effe

    Il mio preferito e’ sicuramente il fit me di maybelline :)

  • Hachiko Fu

    Per me e’ sicuramente il Collection Lasting Perfection in Fair, e’ coprente ma non finisce nelle rughette, dura ore e per le pelli chiare e’ perfetto sia per coprire che illuminare!Lo amo e costa pochissimo!purtroppo pero’ -unico contro- e’ reperibile in Inghilterra o online nel sito boots o superdrug.

  • passarelli

    Finora sono sempre stata fedele all’instant anti age di Maybelline…ma sta per finire… E’ arrivato il momento del pro longwear. :) Me lo consigli anche se tendo ad avere la pelle secca nel contorno occhi?

  • Selene

    Ciao cara! I miei preferiti sono l’Accord Parfait come drugstore e il Nars come high end. Il Pro Long lo sto usando tantissimo adesso perché come dici tu è un ottimo alleato per il caldo, ma non amo particolarmente la consistenza, che trovo alquanto “gommosa”. So che è una stupidata perché si sfuma in un attimo e si fissa perfettamente, però la consistenza non me lo fa piacere al 100% e poi trovo che la pompetta sia un disastro, esce una marea di prodotto che viene sprecato perché ne serve pochissimo! Diciamo che con lui ho un po’ un rapporto di amore/odio, come quei fidanzati che si amano ma litigano sempre…;P