Natura Siberica Lait de Caviar Latte Detergente

Natura Siberica Lait de Caviar Latte Detergente

natura siberica lait de caviar

Parliamo di un latte detergente, vi va?

Faccio una premessa: il latte detergente non mi è mai piaciuto come struccante. Ne ho provati alcuni, ma con nessuno di essi mi sono mai trovata bene per rimuovere il più del trucco. Ultimamente preferivo struccare prima gli occhi con un bifasico, poi ripassare occhi e viso con l’acqua micellare ed infine risciacquare il tutto con un detergente o mousse. L’alternativa più efficace era il balsamo struccante di Clinique, che però costa come un rene e quindi non ho ancora trovato la forza per ricomprarlo.

Poi mi sono imbattuta per caso nel Lait de Caviar di Natura Siberica, durante una delle mie sessioni di shopping online (nello specifico su BioProfumeria Emporio Natura); non so bene cosa mi abbia spinta ad aggiungerlo al carrello, un po’ forse lo splendido packaging ed il prezzo contenuto, un po’ hanno anche influito un paio di commenti piuttosto positivi sul suo conto, fatto sta che alla fine l’ho acquistato.

Il prodotto si presenta all’interno di uno splendido flacone in vetro (nota negativa per chi vorrebbe portarselo in viaggio, ma molto bello da conservare sullo scaffale in bagno), contiene 200ml di prodotto e ha una formulazione a base di caviale che lo rende non solo un buono struccante, ma anche una vera e propria coccola per la pelle. Questo ingrediente si rivela un’ottima fonte di amminoacidi, proteine, minerali e vitamine, il che vuol dire che, con l’uso prolungato del prodotto, si stimola la rigenerazione cellulare e la produzione di collagene ed elastina, e si offre alla pelle una barriera antiossidante*.

Ha un dosatore a pompetta, ottimo a livello igienico e perfetto per non sprecare prodotto; ciò che mi ha colpito particolarmente al primo utilizzo è stato però il profumo… il Lait de Caviar ha quel tipo di fragranza che io definisco da SPA, è raffinata, delicata, “coccolosa”. Quando mi strucco la sera ho proprio piacere ad utilizzare questo prodotto perché mi sembra di concedermi un piccolo lusso, anche se in realtà il prezzo non è poi così elevato. Detto ciò, quanto è efficace come struccante?

Io prelevo quattro dosaggi sulle dita e comincio a massaggiare il prodotto su tutto il viso, occhi compresi (stando attenta ad essere un po’ più delicata) e continuo finché non sento che non c’è più latte da massaggiare. Fatto ciò, risciacquo il viso con acqua tiepida, oppure, se sono particolarmente truccata, mi aiuto con un pannetto (nello specifico: quello di Human&Kind), e così facendo rimuovo il 90% del trucco. Poi ripasso semplicemente con un dischetto imbevuto di acqua micellare sugli occhi per assicurarmi di aver rimosso tutto il mascara e finisco con un semplice detergente o mousse viso. Detta così può sembrare un processo infinito, in realtà è fin’ora la routine più veloce mai utilizzata per struccarmi.

In definitiva, avrete capito che per me il Lait de Caviar è un prodotto assolutamente promosso: mi ha convinta sotto tutti i punti di vista, dalla presentazione all’efficacia, trovo che sia un prodotto davvero ben fatto e che ho già riacquistato per farne scorta. E se vi state domandando il perché io preferisca spendere 12€ di un detergente solo quando con la metà posso prendere acqua micellare e bifasico… beh, la risposta ve la riassumo così:

  • E’ più veloce

  • E’ più indicato per la mia pelle sensibile

  • Sono sicura di rimuovere proprio tutto il makeup

  • Ha dei principi attivi che agiscono sulla pelle

  • E’ più piacevole da utilizzare

Spero di esservi stata utile con questa recensione! Come al solito ci sentiamo la prossima settimana con un nuovo prodotto da vedere insieme!

 * traduzione dal sito ufficiale.