new concept

Neve Cosmetics REBEL EPOQUE Collection

Chiedo infinitamente scusa per il ritardo nel pubblicarvi la mia recensione della nuovissima collezione Rebel Epoque di Neve Cosmetics, ma sembra che nelle ultime settimane i pianeti si siano allineati appositamente per crearmi problemi di ogni tipo. Ma oggi sono finalmente qua a mostrarvi le foto di questo stupendo ensemble di prodotti, decisamente audace e fuori dagli schemi.

Ci siamo abituati a toni caldi in ogni declinazione, ombretti nude e rossetti rosini/pescati che sbocciano con ogni collezione di ogni brand, ed è per questo che Neve ci sbalordisce tutti dando vita ad un mood irriverente e ribelle, che unisce colori accesi, pigmenti saturi e accostamenti di colore anomali (ma in senso buono). Ed ecco che ritornano all’attacco i viola, i prugna e i rossi, con contrasti di colore che per quanto sospetti, alla fine si rivelano connubi perfetti.

La Rebel Epoque ci propone tre cialde singole, utilizzabili come più ci piace, ma che per natura sarebbero un blush (Bruised), un illuminante (Save the Queen) e un ombretto (Subterranean); la triade presenta dei toni che si sposano benissimo tra loro, il pigmento dell’ombretto e dell’illuminante – che personalmente sfrutto più sugli occhi che sul viso per una questione di colore – sono eccezionali, mentre il blush si swatcha malissimo ma si lavora abbastanza facilmente come ombretto, e non da alcun problema se applicato sulle gote con un pennello largo.

Poi abbiamo le star dello show, secondo il mio modesto parere, ossia le Pastello: tre Pastello Occhi e tre Labbra, le prime sui toni del viola (Choker e Relax) e dell’oro (Swindle), le seconde più rossicce. Da quando mi è arrivata la collezione non faccio altro che infilare le Pastello Occhi in quasi tutti i miei look, l’oro è il mio preferito, ma le altre due sono dei punti di viola pazzeschi, bellissime per dare un po’ di carattere anche a dei trucchi un po’ smorti.

La qualità di queste matite è indiscussa, credo anzi che man mano continui a migliorare la qualità di esse, poiché trovo che abbiano una tenuta sempre maggiore anche quando le utilizzo nella rima interna dell’occhio. Le sfrutto come eyeliner, come basi ombretto o sfumate da sole sulla rima inferiore dell’occhio, e non posso che consigliarvele se vi stuzzicano questi toni.

Le Pastello Labbra (Tartan, Nihilism e Spiral) non ho ancora avuto modo di indossarle, più che altro perché sapete quanto sia affezionata ai miei gloss o ai miei amati rossetti nude, ma non appena sarò investita di un mood un pizzico più Natalizio, probabilmente riuscirò ad impiegarle con più disinvoltura nel mio quotidiano. Ma il discorso qualitativo non cambia nemmeno in questo caso, le matite di Neve sono in assoluto tra le mie preferite.

Terminiamo con il pop di colore più ribelle della collezione, ossia i due Vernissage Cha-U-Kao e Dans Le Lit, nomi impronunciabili per due gloss che sembrano letteralmente gelatina colorata. Il primo – nonché il mio preferito – è un color arancio fluorescente che però si alleggerisce abbastanza a livello di pigmento nel momento in cui lo si applica, mentre il secondo è un fucsia intensissimo, caratterizzato da questo finish incredibilmente luminoso che differenzia entrambi i gloss da qualunque cosa io abbia mai visto. Come tutti i Vernissage, hanno una texture piuttosto densa ma per niente appiccicosa, che fa sì che rimangano al loro posto anche parlando e bevendo a volontà, oltre ad essere incredibilmente comodi all’indosso. Secondo me questi saranno pazzeschi anche se sfoderati in estate!

Insomma, in definitiva devo dire che questa collezione mi è piaciuta molto, sia per ricchezza di prodotti che per la scelta cromatica. Non dico di impiegare tutti i prodotti simultaneamente in un look se non siete amanti del rischio, ma anche presi singolarmente questi prodotti rendono davvero bene e non sono affatto scontati. Se dovessi fare la mia classifica in ordine di preferenza, vi consiglierei di accaparrarvi assolutamente la cialda Save The Queen e le Pastello Occhi Choker e Swindle, senza dimenticarci del Vernissage Cha-U-Kao. Potete ovviamente acquistare l’intera collezione sul sito di Neve Cosmetics oltre che presso tutti i rivenditori autorizzati :)

*Post realizzato in collaborazione con Neve Cosmetics. L’articolo è sponsorizzato, ma le opinioni sono come sempre le mie, positive o negative che siano.