Un pomeriggio con Kiehl's: evento inaugurazione boutique di Verona

Un pomeriggio con Kiehl’s: evento inaugurazione boutique di Verona

Ogni tanto capita anche a me di fare qualcosa di interessante e diverso dal solito, come ad esempio una gitarella in quel di Verona per partecipare all’inaugurazione ufficiale della boutique firmata Kiehl’s in Via Giuseppe Mazzini. Sono stata invitata da Anna, ragazza simpaticissima e molto disponibile che si occupa dell’ufficio stampa del brand, e non ci ho pensato due volte a cogliere al volo l’occasione, trascinandomi dietro un fidanzato altrettando disponibile e molto paziente, ma non eccitato all’idea dell’evento quanto la sottoscritta.

Siamo arrivati nel pomeriggio, e una volta entrati in negozio sono stata immediatamente individuata da Anna, la quale ci ha tenuto compagnia per tutta la nostra visita. Abbiamo parlato di Kiehl’s, del suo lavoro, del mio, e di tanto altro, per poi cedermi a Camilla, una delle consulenti Kiehl’s, che mi ha fatto un’analisi della pelle, giungendo a rivelazioni straordinarie.

N.B. Le foto nelle quali compaio io sono state fatte dal fotografo ufficiale, quindi a lui vanno i credits; in più vi chiedo di ignorare il brufolo, o meglio dire la pallina da ping pong che spicca orgogliosa sul mio naso, ho esagerato con la cioccolata, di nuovo.

DSC_00392014_12_06 LOreal Kiehls Verona_Low-156DSC_0041 DSC_0046 DSC_0049Con l’ausilio di un paio di cerottini e uno strumento particolarmente curioso, Camilla ha scoperto che la mia pelle (contro ogni aspettativa) è molto disidratata, e nel tentativo di auto-idratarsi produce sebo, che è il motivo per il quale mi trovo con una zona-T grassa e i pori dilatati (letteralmente <<bocche spalancate in cerca di nutrimento>>). Mi ci è voluto un attimo per riprendermi dallo shock, ma poi pensandoci bene non è poi così strano, considerando che le dosi di acqua che assumo in una giornata sono decisamente al di sotto del limite accettabile.

Dopo quest’analisi, Camilla è passata a presentarmi e farmi provare personalmente i prodotti più indicati per la mia problematica (ai quali io aggiungo quei due litri di acqua al giorno che dovrei bere), partendo da un detergente e un tonico delicati (rispettivamente il Centella Skin-Calming Facial Cleanser ed il Tonico alla Calendula), adatti alla mia pelle sensibile, passando per una crema giorno (lo Skin Rescuer) e una notte (Precision Lifting Concentrate), terminando il tutto con un contorno occhi all’avocado e il celeberrimo Midnight Recovery Concentrate, prodotto cult del brand, che apparentemente ha pure del miracoloso.

DSC_00382014_12_06 LOreal Kiehls Verona_Low-141 2014_12_06 LOreal Kiehls Verona_Low-143 2014_12_06 LOreal Kiehls Verona_Low-147 DSC_00842014_12_06 LOreal Kiehls Verona_Low-145 DSC_00882014_12_06 LOreal Kiehls Verona_Low-142

Il negozio in sè è adorabile, molto piccolo ma confortevole, bombardato da immagini e pattern colorati stile pop-art. Ricorda leggermente una bottega Lush, ma più chic. I prodotti sono costosi, su questo non ci piove, ma Kiehl’s usa per la maggior parte ingredienti naturali e cerca di ridurre al minimo l’impiego di conservanti, venendo incontro anche al cliente più attento ed esigente. I trattamenti che Kiehl’s offre incontrano le problematiche di ogni cliente, risultando completi per ogni occasione e periodo, e l’assortimento è davvero vasto, spaziando dalla skincare per il viso, dalla quale tutto ha avuto inizio, fino a prodotti per il corpo e per i capelli.

Essenzialmente Kiehl’s nasce come farmacia, nata nel lontano 1851 a New York, ed è per questo che il brand tutt’ora propone una selezione d’eccellenza, qualitativamente parlando, grazie all’esperienza (cito) <<derivante dalla fusione di competenze cosmetiche, farmaceutiche e botaniche accumulate nel corso delle generazioni>>. Per ulteriori informazioni riguardanti la filosofia che sta alle spalle dell’azienda, vi invito a leggere questa pagina dedicata sul loro sito ufficiale.

DSC_0053 DSC_0065 DSC_0066 DSC_0068 DSC_0074 DSC_0080 DSC_00962014_12_06 LOreal Kiehls Verona_Low-160 2014_12_06 LOreal Kiehls Verona_Low-164 2014_12_06 LOreal Kiehls Verona_Low-166Come gitarella fuori programma è stata sicuramente molto piacevole nonché istruttiva: ho avuto modo di scoprire cose a me ignote della mia pelle, e tutta una serie di informazioni inerenti a un brand che fino ad oggi corrispondeva semplicemente all’immagine di quella boccetta blu vista e rivista su ogni canale Youtube straniero. Se sono riuscita ad incuriosirvi almeno un po’ con questo resoconto del mio sabato pomeriggio, vi invito a fare visita a uno dei negozi Kiehl’s che trovate sparsi qua e là in Italia, e resterete sicuramente affascinati dalla presentazione del negozio e dei prodotti in esso presenti. Io intanto mi attacco alla bottiglia d’acqua, che ho già fatto soffrire abbastanza la mia povera pelle!