makeup

Il cassetto dei prodotti di routine

Se mi seguite su Facebook, forse saprete che ho appena aggiunto una nuova cassettiera contieni-cosmetici a quella già esistente (potete vedere come organizzo i miei trucchi in questo post), resasi necessaria dopo un eccessivo accumulo di palette e varie sugli scaffali. Ciò mi ha permesso di organizzare un po’ meglio i miei averi, tanto che sono persino riuscita a creare un cassetto dedicato interamente a quei prodotti che sto usando nel quotidiano, vuoi perché li sto testando, vuoi perché si tratta dei miei preferiti in assoluto. Ho quindi pensato di farvi dare una sbirciatina in questo cassetto, giusto per rendervi conto cosa sta facendo attualmente parte della mia routine cosmetica. Ah, non aspettatevi di trovarci rossetti o ombretti, siccome sono una categoria di prodotti che tendo a variare giorno per giorno, mentre quelli che vi propongo sono per lo più incentrati sulla base. Ma cominciamo a vedere cosa c’è dentro…

DSC_0020

Partendo con ordine, il primo step è composto da un set di correttori Collistar, appartenente alla nuova collezione Ti amo Italia e ricevuto dalle Profumerie Sabbioni affinché lo recensissi per voi. Ve ne parlerò prossimamente in un post a parte, ma per il momento posso già dirvi che mi sta piacendo molto, sia per la selezione di colori che per l’effetto che ha sulla pelle. Applico generalmente due o tre dei correttori prima del fondotinta, in modo da neutralizzare occhiaie e rossori prima di stendere la base, che non necessita poi di altri prodotti da stratificarci sopra. Subito dopo passo alla base vera e propria, nonché il mio più recente acquisto: si tratta del fondotinta Le teint Accord Parfait di L’Oréal, nella tonalità N1 Ivory. Incredibile ma vero, ho finalmente trovato un fondotinta abbastanza chiaro per la mia carnagione chiarissima, forse anche un pelo più del necessario. Nessuna delle mie basi si avvicina all’Accord Parfait per chiarezza, il che gli assegna già un posto d’onore nella mia collezione. Per quanto riguarda le prestazioni, non voglio ancora sbilanciarmi troppo, visto che è davvero poco che lo sto usando regolarmente, ma mi sta piacendo abbastanza da continuare ad usarlo praticamente ogni giorno. Ciò che più mi piace è la sua leggerezza sulla pelle: benché sia piuttosto coprente, non risulta pesante o fastidioso da indossare, e non è neanche ‘gessoso’ sulla pelle. Ma anche in questo caso vi chiedo di aspettare una recensione vera e propria non appena avrò lo avrò testato a sufficienza. Per fissare la base, ho recentemente riscoperto la HD powder di Make Up For Ever, acquisto fatto ad Aprile e gelosamente custodito come una reliquia. Si tratta di una cipria trasparente e finissima, che fissa il trucco con un velo di Photoshop praticamente. E’ un perfezionatore di pelle a tutti gli effetti, rendendo uniforme e simil-porcellana ogni base. Ma ha una pecca, ossia il fatto di non mantenere la mia pelle opaca per un buon numero di ore. Se uso un fondotinta come l’Healthy Mix o la CC cream di Bourjois ad esempio, devo riapplicare la cipria più e più volte nel corso della giornata, il che è uno spreco enorme visto il prezzo proibitivo del prodotto. La uso quindi in combinazione con dei fondi meno glowy, più opacizzanti, e specialmente quando devo fare delle foto o girare dei video (ma mai con il flash, visto che produrrebbe un orribile riflesso biancastro in foto!). Per tutte le altre volte interviene la Natural skin powder di Astra, cipria estremamente low cost che però ha delle ottime prestazioni, specialmente per quanto riguarda l’effetto opacizzante. Passo poi al contouring/bronzing, con due prodotti che oramai sono fissi nella mia routine da un pezzo: parlo ovviamente del blush NYX nella tonalità Taupe e del Contouring Kit di Sleek nella variante Light. Dipendentemente da quanta voglia e tempo ho da impiegare, decido se usarli entrambi o se selezionarne solo uno, ma il risultato è sempre quello: un po’ di definizione sotto agli zigomi e una leggera ombreggiatura ai lati del viso. Non potrei mai saltare questo passo, poichè ho un viso piuttosto tondo senza dei tratti marcati, il che può farmi sembrare un po’ come un’anguria a volte. A completare il trucco viso ci pensa il blush. Al momento sto usando piuttosto spesso un altro acquisto molto recente, ossia lo 04 Atlantic Cemellia della passata collezione Sun Lovers di Kiko. Mi piace che sia composto da due tonalità diverse, una un po’ più mauve e spenta, perfetta per dare giusto un tocco di colore sulle guance senza risultare troppo dominante, l’altra di un rosa più vivace, che mischiate creano una graziosissima sfumatura di rosa dal sottotono freddo, che ravviva l’incarnato e dona un’aria sana e riposata. Gli altri prodotti che sbucano fuori dal cassetto sono per occhi e sopracciglia, gli unici che non cambiano mai. Il primer occhi che uso ormai da un pezzo è quello di Kiko, che però, se devo essere sincera, non mi soddisfa proprio al 100%. Generalmente applico anche un ombretto in crema sopra il primer, come quelli della linea Vamp di Pupa, che mi fanno durare il trucco occhi tutto il giorno senza rovinarsi, ma se uso solo il primer come base, gli ombretti tendono a sbiadirsi nel giro di qualche ora, per poi finire inevitabilmente nelle pieghette. Vorrei davvero tanto provare il primer di Urban Decay o quello di Nars, ma visti i prezzi penso che per il momento mi accontenterò di questo. Il mascara ormai l’avete visto e rivisto in diversi post e video di recente, trattandosi dell’unico mascara aperto che ho. E’ il nuovo Ciglia finte farfalla Intenza di L’Oréal, dotato di uno scovolino molto curioso ma anche molto funzionale, in gomma con delle estremità più lunghe che pettinano perfettamente anche le ciglia più esterne, favorendo proprio l’effetto ‘a farfalla’ menzionato nel nome. E’ sicuramente un buon mascara, solo che non riesco a capire se mi piaccia o meno per la sua formula leggermente più secca a quella a cui sono abituata. Per il resto non posso che lodarlo per la sua durata e per il non sbriciolarsi sul viso nel corso della giornata. Ma mi domando se non sia ancora il Lash Potion di Revlon ad avermi in pugno. Per finire, due prodotti per le sopracciglia: uno è la matita Manga Brows di Neve Cosmetics, che si sta tristemente accorciando sempre di più, l’altro è l’ombretto color panna di Essence, di cui purtroppo non ricordo il nome perché ho cambiato la confezione, ops. Della matita per sopracciglia mi piace molto che comprenda due tonalità, una più chiara e una più scura, e che vi sia una spazzolina nascosta in un tappo. La matita in sè è abbastanza morbida, il che mi porta a temperarla spesso per avere una mina sufficientemente appuntita per creare un effetto il più naturale possibile, ma devo dire che in quanto a durata è davvero ammirevole. Nonostante ciò, negli ultimi giorni sto apprezzando nuovamente il riempire le sopracciglia con una polvere piuttosto che con la matita, riuscendo at ottenere un risultato più preciso e ancora più naturale. L’ultimissimo step consiste nell’illluminare l’arcata sopraccigliare con l’ombretto opaco color panna, che, come potete ben vedere in foto, è un rituale che non salto mai. Non c’è molto da dire su questo ombretto, se non che per lo scopo che gli ho attribuito io è l’ideale, sia per il colore che per il finish; è raro che lo usi come ombretto sulla palpebra mobile, perché non ho ricordi molto positivi sulla sua durata.

Incredibile ma vero, ho finalmente finito! Chiedo scusa per la lunghezza del post, ma tendo a perdermi facilmente in chiacchiere quando si tratta di cosmetici. Spero che vi sia piaciuto sbirciare tra le mie cose, e se dovesse riscuotere abbastanza successo, potrei realizzare altri post su questo stampo, che ve ne pare? E fatemi sapere se avete delle preferenze riguardo a quali prodotti vorreste vedere recensiti per primi!

DSC_0038DSC_0040DSC_0052DSC_0063Dulcis in fundo, ho pensato di registrare anche un video nel quale vi mostro come applico la mia base, composta da fondotinta, correttore e cipria. So che è un po’ banale come cosa, ma vi racconto in breve di come mi trovo con alcuni prodotti menzionati, quindi, se la cosa vi interessa, dateci un’occhiata ;)

  • Elsa, why don’t you write in English anymore? :(

    • You’re right Anna, I’m so sorry! But the fact is that I have so many posts to write and so little time, and it gets harder and harder to actually translate posts as long as this one in English :( But I will try and do my best to go back to my usual Italian-English posts, I promise!

  • Il blush taupe di Nyx è un must have quotidiano anche per me… sarei curiosa di sapere di più sull’Accord Parfait, come tipologia di fondotinta!

    • ok niente, scherzavo, ho visto adesso l’applicazione durante il video *_*

      • hahahaha comunque la recensione la pubblicherò tra un po’, appena mi sarò completamente schiarita le idee in proposito :D

  • MakeMeUp

    Il Kit per il contouring di Sleek lo vorrei prendere da tantissimo tempo ma non riesco a decidermi su quale colorazione prendere.

    • io ho il Light e mi ci trovo benissimo! dipende da quanto chiara/scura è la tua pelle…comunque ti dico che il bronzer non è affatto chiaro anche nella versione Light, infatti devo sempre andarci cauta ;)