Inglot,  makeup,  monthly favourites,  MUA,  Neve cosmetics,  skincare

June top 5 (+1) products

DSC_0012xGiugno è stato un mese importante: il mese è iniziato con un brevissimo viaggio a Praga, città che ho riscoperto e ricominciato ad amare, mentre nelle ultime tre settimane sono riuscita a patentarmi e laurearmi, quindi non posso che ritenermi soddisfatta dei traguardi raggiunti :) Ecco, penso che in cima alla lista dei preferiti di questo mese, ci stiano proprio una tesserina ed un foglio di carta, ma oltre a quelli, ci tenevo comunque a mostrarvi brevemente qualcosa di più materiale che ho amato particolarmente nell’ultimo periodo. Pochi cosmetici a questo giro, siccome già vi ho parlato di quelli che sono i miei must-have nella stagione estiva in questo post, dandomi così la possibilità di spaziare anche nella skincare, argomento che di solito non tocco molto su questo blog. Ma andiamo con ordine:

  1. La palette di Inglot che ho acquistato proprio a Praga si è rivelata essere un vero e proprio tesoro, specialmente nel momento in cui ho avuto modo di usarla in occasione di un matrimonio, per truccare alcune amiche della sposa. Ve l’ho già presentata qui, ma riassumo in breve le sue caratteristiche: tutti gli ombretti sono incredibilmente pigmentati e morbidi al tatto, basta sfiorare la cialda con il pennello che già si ha la quantità perfetta di colore da applicare; l’intensità poi, in particolar modo degli ombretti classificati come amc shine, è qualcosa di mozzafiato! Gli ombretti matte sono divini: le qualità più apprezzabili sono sicuramente il loro non essere affatto polverosi e sfumabilissimi, cosa che non molti ombretti matte possono vantare. Inoltre sono molto soddisfatta della selezione di colori che ho scelto, siccome mi permette di creare look semplici da tutti i giorni, dandomi modo di sfruttare al massimo questa palette.
  2. Un ombretto che ho riscoperto di recente è invece del brand super economico Make Up Academy (MUA), e si tratta del pearl eyeshadow nel colore shade 1. Parliamo di uno splendido illuminante non troppo dorato né argentato, sta proprio nel mezzo, rendendolo molto versatile sia da utilizzare sul viso che come tocco finale sugli occhi. Se non erro, questo ombretto lo pagai £1, prezzo assolutamente irrisorio per un prodotto dalla qualità davvero buona. L’ombretto infatti è vellutato al tatto, e sebbene sia leggermente polveroso, si lascia stendere e sfumare benissimo, senza disperdersi ovunque sul viso. Attenzione solo di non esagerare applicandolo, visto che è estremamente pigmentato, e ne basta davvero poco per illuminare l’incarnato!
  3. Ultimo prodotto di make up è la matita per sopracciglia Manga Brows di Neve Cosmetics. Io la uso principalmente per delineare e definire meglio la codina delle sopracciglia, che fortunatamente non hanno bisogno di troppe cure, essendo folte e scure (molto attraente come descrizione, eh?). Mi ci trovo davvero bene, perché la mina è morbida ma non troppo, e, se ben appuntita, garantisce un tratto preciso e modulabile. Inoltre ne ho testato la resistenza indossandola per una giornata al mare, e posso confermare che resiste anche a una bella nuotata e un paio di immersioni senza spalmarsi su tutta la fronte. Unica pecca è forse il fatto che personalmente non trovo molto utile la doppia mina, visto che la parte più scura è troppo scura per me, ma immagino che altre persone riescano ad impiegare entrambi i lati.
  4. Passiamo ora alla skincare! Come prima cosa, mi sento in dovere di citare questo sapone Dove che io uso per lavarmi il viso mattina e sera (è specificato sulla confezione che è indicato sia per le mani che per il viso). Contiene al suo interno dei micro granuli che dovrebbero svolgere un effetto esfoliante, ma che personalmente trovo troppo poco efficaci per offrire un vero e proprio peeling. Ciò che invece mi piace di questo sapone è la pulizia profonda che ottengo dopo ogni utilizzo: lascia la pelle fresca e completamente priva di ogni traccia di trucco, e, come direbbero gli inglesi, squeaky clean! Unico suggerimento che posso dare, è quello di applicare sempre una crema idratante dopo la pulizia, poiché il sapone tende a ‘prosciugare’ la pelle dei suoi olii, motivo per cui lo sconsiglio a chi ha già una pelle tendente al secco. Al suo interno contiene già una percentuale di crema idratante, ma sicuramente non sufficiente a soddisfare il bisogno di una pelle da normale a grassa.
  5. Facendo un passo indietro, prima di lavarmi il viso con il sapone della Dove, mi strucco o con un latte detergente ed un guantino di stoffa (combo di cui vorrei parlarvi prossimamente), oppure, la maggior parte delle volte, con dei dischetti di cotone imbevuti di acqua micellare Venus. Se ancora non avete sentito parlare delle acque micellari, oramai famose sul web grazie alla celeberrima Bioderma, ve lo spiego in due parole, seguendo la descrizione fornita sulla confezione: si tratta di un prodotto struccante senza oli né saponi, che deterge, strucca e tonifica senza irritare la pelle. Perfetta anche per pelli sensibili, questo struccante riesce a rimuovere ogni tipo di trucco occhi, labbra e viso, senza ungere e lasciando una sensazione di freschezza sulla pelle. Unica pecca è che non è altrettanto efficace contro il trucco waterproof, per il quale mi devo solitamente servire di uno struccante bifasico. A parte questo, lo trovo ottimo per struccarmi in fretta senza bisogno di usare diversi prodotti per occhi, viso e labbra, non rinunciando a una pulizia completa.
  6. Last but not least, un piccolo intruso nella mia top 5 è rappresentato dal bagno latte di Palmolive, con mandorla e latte idratante. Confesso di essere una patita di ogni tipologia di prodotto per la detersione del corpo che abbia una determinata cremosità e idratazione, li cambio forse più dei calzini (esagero eh, niente paura!), ma da quando ho scoperto questo latte corpo non riesco più a farne a meno. La profumazione è squisita, dolce e accogliente, e quando lo utilizzo, è come indossare il proprio maglione preferito intriso del profumo del cuore. E’ letteralmente una carezza delicata, come stampato sulla confezione. Gioca a suo favore anche il fatto di lasciare la pelle morbidissima e profumata anche una volta usciti dalla doccia. Se ci fosse una crema corpo con la stessa profumazione, mi fionderei immediatamente a comprarla! Ma per il momento mi accontento di farmi la doccia il più spesso possibile :P

Questo è quanto, ce l’ho fatta anche questa volta a scrivere un romanzo, sono desolata. Fatemi sapere quali sono stati i vostri prodotti preferiti nel mese di Giugno, che prendo sempre volentieri ispirazione dai vostri suggerimenti ;)

 

June has been quite the busy month: it started with a wonderful trip to Prague and it concluded with me passing my driving test and graduating from University. It was definitely a good one! Anyway, speaking of some other favourite things I regularly used in the past few weeks…there are not as many makeup products as usual, since I already featured them in a recent post, so I thought I would talk about some other bits and bobs skincare-related, which I’m really enjoying using at the moment.

  1. One of my most used eyeshadows right now, belong to the Inglot palette I brought home from Prague, my one and only souvenir from that amazing trip. I’ve already introduced you to it in this post, so I won’t blabber too much about it, but let me just recap its best qualities for you: firstly, the colour pay-off is absolutely insane, with only a swipe you’ll get the perfect amount of colour you’ll need for the entire lid/crease; the eyeshadows are all butter-soft, even the matte shades, there is no fall-out whatsoever, and they all blend like a dream. I’m so glad I picked four neutral shades, since I’m able to use them on a everyday-basis (I’m not really sporting a blue smokey eye as often as I would like to), and this month, this palette has seriously witnessed some love!
  2. Another eyeshadow I’ve been really loving lately is MUA‘s pearl eyeshadow in shade 1; this I re-discovered only recently, and since I’ve been using it like crazy as my inner-corner highlight. The colour is right in between a golden and silver shimmery highlighting shade, so it works well with any kind of look, and the quality is just perfect. It feels so soft and it blends beautifully, even if it has quite a lot of fall-out in the pan, it doesn’t translate on the face: once it’s on, it stays there. For just £1, you can really not complain.
  3. Last but not least for makeup items, there is a brow product by Neve Cosmetics, and it’s their Manga Brows eyebrow pencil. It is double-ended, featuring a lighter and a darker shade, and it also has a spooly on one side, which makes it the perfect on-the-go brow product. I’m only using the lightest end, to define a little bit more the tale of my brows, and I find the consistency really nice, being not too soft nor hard, and it stays on all day without smudging. I even tested its water-resistance, even if it is not said to be waterproof, and it survived after a good half-hour swimming, so I can only say bravo!
  4. On to the skincare! The first product I want to talk about, is this Dove soap, that I use for washing my face in the morning and in the evening (don’t worry, it is meant to be face-friendly!). With my combination-skin, I find it to be really good to deep-clean my skin, taking off every residue of stubborn makeup. I would probably not recommend this soap to someone with a normal-to-dry skin, since it leaves you with that squeaky clean feel that is not really what you want if your skin doesn’t provide you with enough oils on its own. I apply a generous coat of moisturizer after every cleansing, because otherwise my skin feels a bit too dry for my tasting. Anyway, it’s a nice product if you’re looking for a substitute for cleansers, since it will last you so much longer, and it costs a fraction of the price.
  5. Another lovely thing I discovered recently, thanks to the whole Bioderma-rise to fame, is micellar water. The one I’m currently using is by Venus, and I find it works perfectly removing any kind of makeup, except for waterproof products. My lazy-day makeup removal process, consists of taking a cotton-pad, a generous amount of micellar water, and just rubbing it all away in a couple of minutes. And guess what, it works! It’s so nice to have only one product to remove everything, if only it would work with my beloved waterproof mascara as well…
  6. So, the last favourite of this month, is a bath milk by Palmolive. You must know that I’m kind of a body wash freak: I love collecting any kind of lovely scented shower products, and this one has seriously stolen my heart. The scent is almond and milk, and it smells like something really familiar, like your favourite sweater that still has that bit of your perfume captured into the fabric. It’s just the most delicious sent ever, and I guess I will repurchase this bath milk over and over and over again, until I get sick of it (but I don’t think that it could actually happen). Plus, it leaves your skin feeling incredibly soft, and by incredibly, I MEAN incredibly! So yeah, this could possibly be my absolute favourite body wash ever, no kidding.

That’s all for my monthly favourites! I hope you enjoyed reading it, and of course, leave me a comment saying which were your favourite products for the month of June, you know I’m nosy when it comes to other people’s products ;)

DSC_00261DSC_0035

  • Sono grande fan delle saponette Dove e in generale della profumazione base, ma non potrei usarla come cleanser vista la mia pelle troppo secca. Non ho mai provato l’acqua micellare di Venus. Dopo averne provate alcune torno sempre al mio Bioderma, anche perché con questo caldo la mia pelle sta impazzendo.

    • Infatti non consiglierei questo sapone ha chi ha la pelle secca…già con la mia pelle mista, mi rendo conto di aver bisogno di una bella dose di crema idratante dopo ogni utilizzo, ma a parte questo, trovo che pulisca davvero bene, e a quanto pare la mia pelle ci va abbastanza d’accordo :)

  • Miki

    Congratulazioni per la patente e per la laurea!!!
    I bagnoschiuma Palmolive piacciono molto anche a me ma il mio preferito è quello azzurro, scrubbante, che amo alla follia, soprattutto d’estate.

    • Grazie mille!
      Non ho presente il bagnoschiuma di cui parli, dovrò andare a dare un’occhiata, perchè l’idea di avere lo scrub integrato nel bagnoschiuma mi intriga parecchio :D

  • tantissime congratulazioni sia per la laurea che per la patente….brava bravissima :D
    quella palettina inglot è davvero bella, non vedo l’ora di riuscire a toccare con mano questi prodotti…anche io ho deglio ombretti mua e per il prezzo che hanno sono veramente buoni….

  • Chiara The World of Claire

    Devo provare quel bagno latte *-* adoro i prodotti cremosi da usare sotto la doccia!

    • Allora devi provarlo eccome! hanno diverse profumazioni squisite *.*

  • Stefania Polato

    Uuuuuh che bello, complimenti per la laurea e la patente innanzitutto! Sono due gran belle sfide ;) Io sto letteralmente sbavando sulla tua palettina Inglot, ma ancor di più sulla saponetta Dove O_O Non la conoscevo proprio sai? Io uso quella al cetriolo ogni tanto che non mi secca per nulla (e ho la pelle normale/mista) ma questa con i granuli mi attira un sacco! Grazie mille per avermela fatta scoprire!