alterra,  burt's bees',  cien,  Essence,  nail care,  NYC

My nail care routine

I thought it was time for me to tell you all about my nail care routine, what products I use and how I use them, I hope you’ll find it useful :)

  • First things first: to take off any kind of nail polish I always use the Cien acetone-free nail polish remover (you can find it in Lidl stores). There’s also a version with acetone, but because I’m already stressing my nails a lot with putting always nail polish on them, the least I can do is to not treat them with acetone. This remover works absolutely fine and it’s also quite inexpensive (I think it’s around the 2€ mark).
  • Then I like to wash my hands, because I really don’t like feeling the nail polish remover on my skin, and the next step is to moisturize my cuticles. For this I alternate between two products: one is the Burt’s bees’ lemon butter cuticle cream, a solid cream which nourishes the skin so well, but is also quite greasy, so be sure to put this on before bed-time or if you have some time to waste; the other product I like to use when I’m a bit in a hurry is the Alterra Intensive Nagelcreme, which was a gift from my best friend who got it in Germany: this is such a nice cream, you need a tiny dot and it will take care of your cuticles and nails, and it also absorbs quite quickly. You can get the Burt’s bees’ cuticle cream on feelunique.com for 6€ (click here), but the Alterra one you need to buy directly in Germany, I don’t know if you can find it anywhere online (this is also the cheaper choice, I think it’s about 2€). Another cream that I really enjoyed using is the Lemony flutter by Lush: for about 9€ you get a huge pot which will take you ages to finish if you only use it for your cuticles!
  • While I still have my cream on, I like to push back the cuticles with a tool made for that purpose, but you can also use those wood-sticks that you can find everywhere. After this step it’s time for a base. Here as well I like to alternate two products: one is the famous O.P.I. original nail envy nail strengthener (which I bought at the airport in Berlin for 5€!), and the other one is the Essence studio nails XXL nail protector (very inexpensive, it’s about 2,50€). The only thing I can say about these products is that I like them because they definitely made my nails stronger; I wouldn’t buy the O.P.I. strengthener again just because of the ridiculous price tag, but if I had the chance to find it again for 5€ I would pick it up again for sure! I guess all the Essence nail care polishes are a good alternative to that.
  • Next is my beloved NYC top coat. After applying my nail polish of choice, I wait until it’s quite dry and I’ll go on applying one coat of this turbo dry top coat: the one you see in the picture with the white cap is the newer version of their old top coat; I’ve been using it for quite a long time now, and let me say that the one with the black cap was crap, at least from the moment they changed the formula. Yes, because there was a time when the regular NYC top coat was the most amazing thing, but then, at some point they changed something and they ruined it. Anyway, this new version is again amazing, it dries super quickly and it leaves your nails incredibly shiny! Also, it makes your manicure last a very long time without chipping. All of this for just 2,29€!
  • Another thing I like to do is to correct any imperfections of application with a nail polish corrector pencil (this one is from Essence, it’s sold for about 2,29€ as well): this makes everything so easy! I don’t like to mess around with a brush and nail polish remover, the pen just does the trick for me.
  • And, last but not least, when my nails grow a bit too much, I use a nail file like the one you see in the picture to shorten and shape them. This is just a regular file you can find anywhere, I got it for 2€ and it works perfectly. Oh, you all probably already know this trick, but I’ll tell you anyway: it’s easier to file your nails when you have nail polish on, possibly a dark one, that way it’s easier for you to get them all look the same and get the right length! ;) 

Penso sia giunto il momento di parlarvi dei prodotti che uso per la cura delle unghie/cuticole e come li uso; spero possa interessarvi! :)
  • Prima di tutto, per rimuovere ogni tipo di smalto utilizzo il solvente senza acetone della Cien (che potete trovare nei negozi Lidl ad un prezzo irrisorio, attorno ai 2€ se non sbaglio). C’è anche una versione con acetone, ma visto che stresso già abbastanza le mie povere unghie applicando costantemente lo smalto, preferisco almeno evitare l’acetone nella rimozione. E’ un ottimo solvente, costa poco ed è efficace.
  • Subito dopo vado a lavarmi le mani, perchè non sopporto la sensazione del solvente sulla pelle. Il passo successivo è l’applicazione di una crema per le cuticole; al momento possiedo due prodotti che mi piace alternare: uno è la Burt’s bees’ lemon butter cuticle cream, una crema solida molto idratante ma allo stesso tempo lascia la pelle abbastanza unta, quindi consiglio di usarla prima di andare a dormire oppure se avete abbastanza tempo a disposizione per aspettare che si assorba; il secondo invece è di Alterra, e si chiama Intensiv Nagelcreme, viene prodotto in Germania (a me l’ha regalato la mia migliore amica, e la ringrazio per la scelta stra-azzeccata!), ed è un’ottima crema: si assorbe molto rapidamente e nutre benissimo unghie e cuticole. La crema di Burt’s bees’ la potete trovare sul sito feelunique.com a ca.6€ (clicca qua), mentre quella di Alterra è più economica (penso costi attorno ai 2€) ma temo dobbiate procurarvela direttamente in Germania. Aggiungo anche la crema per cuticole della Lush, la Morbidissima, che ho posseduto in passato e amato, con ca.9€ vi portate a casa un barattolone che di sicuro ci metterete un secolo a consumare se la utilizzate solo per le cuticole.
  • Una volta applicata la crema, aspetto un po’ e poi spingo indietro le cuticole con un attrezzo apposito (che purtroppo mi sono dimenticata di fotografare, sorry!), ma potete usare anche quei bastoncini fatti apposta. Fatto anche questo passo alla base. Anche qua ho due smalti che alterno: uno è il celeberrimo O.P.I. Original nail envy nail strengthener (che io ho comprato in aeroporto a Berlino a 5€!), l’altro è lo studio nails XXL nail protector della Essence (che trovate attorno ai 2,50€). Mi piacciono entrambi, e ho notato che hanno reso le mie unghie molto più resistenti, il che dovrebbe essere scontato visto che dovrebbe essere il loro scopo. Non ricomprerei mai lo smalto della O.P.I. Per la cifra assurda che vedo in giro (attorno ai 25€ se non euro), ma se dovessi avere la fortuna di ritrovarlo a 5€ non ci penserei due volte! Ma intanto trovo che la versione della Essence funzioni altrettanto bene.
  • Dopo la base, stendo lo smalto, e come top coat uso da secoli quello della NYC. Quello che vedete in foto è la nuova versione, ora si chiama turbo dry top coat e lo trovate con un tappo bianco. Prima utilizzavo quello normale con il tappo nero, che funzionava benissimo, fino a quando non hanno deciso di cambiarne la formula, e da allora ha fatto schifo perchè ci metteva secoli ad asciugarsi, e tutte sappiamo non essere un bene. Questo nuovo però funziona che è una meraviglia: si asciuga molto in fretta, lascia le unghie lucidissime e fa durare lo smalto un sacco senza scheggiarsi. Ah, e il prezzo è ridicolo, appena 2,29€!
  • Poi, se ci sono sbavature di smalto da qualche parte, uso questa penna correggi smalto della Essence, che in un attimo rende ogni manicure perfetta. Vedo che molte ragazze si armano di pennello e solvente, ma personalmente trovo molto più facile e veloce il pennarello, che costa ca.2,29€.
  • E per finire, quando le unghie sono un filo troppo lunghe, uso una lima per accorciarle e dare loro la forma che desidero. Non ho preferenze particolari, solo evito come la peste le lime di metallo o quelle con la grana troppo grossa. Mi trovo benissimo con quella che vedete in foto, che ho comprato alla Makeup Point per 2€ e che dura mesi e mesi. Ah, e un trucchetto che probabilmente conoscerete già tutte: limate le unghie quando avete ancora applicato lo smalto, possibilmente scuro; in questo modo sarà molto più facile ottenere un risultato omogeneo, sia per quanto riguarda la lunghezza che la forma delle unghie! ;)
  • Good post.
    And obviously i am the only one who don’t like this opi strenghtener.

  • I love the nail polish corrector pencil by Essence, so much easier than using a brush :D

  • Cien from Lidl- the best remover ever <3
    I always buy few bottles at once :D

  • Io per le cuticole uso il badger balm :) mi trovo decisamente bene ed è un mio mush have!
    Dopo che mi hai suggerito la penna corregismalto tempo fa me la sono procurata anche io, solo che l’ho presa da Kiko, ma ancora non riesco a fare la manicure come la tua!

    Ottimo il suggerimento di limare le unghie con ancora lo smalto su!!!

  • I’ll keep my eyes open for the NYC topcoat. I’ve only tried a couple of lipglosses and nail polishes from the brand.
    I enjoy the Essence ‘Better than gel nails’ top sealer, though the only downside is the dark bottle that doesn’t let you see how much product is really left.
    I use the KIKO nail file and whenever I use a different one, I can feel the difference.

  • NYC topcoat is great, only if you run out of Poshe… I never used the Essence basecoat. Buy after your impressions, I’ll give it a try. I use both Burts Bees and Lemony Flutter and I love them both… :)

  • I`m just planning to do the same kind of a post :) Thanks for sharing your secrets :)

  • I use similar products however OPI nail envy did nothing to my nails :/ I love Burt’s Bees though!

  • Oh gosh, I totally hope to find the Nail Envy cheap at an airport too. It’s been so long on my wishlist. And I absolutely love the essence studio nails-line :) x from Germany

  • I also really like NYC top coat, it was quite a big surprise to me how it worked. Is there any specific reason of that you use cremes, and not cuticle oil to moisturize?

    • I actually prefer the feeling of a creme instead of oil on my hands, but that’s just me, I guess they all work quite well for moisturizing :)

  • Pensa che al trucco di limare le unghie con sopra lo smalto ci sono arrivata solo poco tempo fa – della serie, non è così scontato come sembra :D
    Comunque terrò sicuramente gli occhi aperti per il top coat NYC: per ora sono a metà boccetta del Seche Vite ma se quello magari si rivela essere un’ottima alternativa economica…ben venga! E proverò sicuramente anche il solvente Cien, visto che sono agli sgoccioli di quello Essence e che qui da me hanno la Essence l’hanno tolta .__.
    Mi chiedo invece se il Nail Envy potrebbe qualcosa alle mie unghie, che sembrerebbero anche robuste e resistenti ma negli ultimi 2-3 mesi si stanno richiudendo ai lati, tipo estremi di un foglio di carta (praticamente non risultano più squadrate e ampie come mesi fa) e ne ignoro il motivo :\

    • Non so che dirti, non mi è mai successo :/ forse dovresti sì provare un indurente, magari le rende meno flessibili prevenendone la piegatura…

  • Anch’io seguo più o meno la tua stessa routine. Ultimamente son diventata più brava: limo sempre le unghie per accorciale, una volta le tagliavo brutalmente < .<
    Il turbo dry top coat l’ho scoperto da poco e funziona proprio bene secondo me, proprio sabato l’ho usato per far asciugare uno smalto che da solo non si asciuga nemmeno se lo implori.